Se il cane abbaia troppo il padrone va in carcere linea dura della Cassazione

Il problema del rumore nei condomini può portare a grossi problemi relazionali e non solo, e’ decisamente importante regolamentare la vita condominiale per non esasperare le persone che subiscono la maleducazione dei vicini.

“Per una volta la colpa non è del cane. Se abbaia di notte, in carcere ci va il padrone. Ma la cagnara può costare cara se impedisce il sonno dei vicini: due mesi di carcere. La Cassazione conferma la linea dura nei confronti dei proprietari di animali che, d’ abitudine, svegliano l’ intero condominio.”

Leggi l’articolo pubblicato sul quotidiano La Repubblica il 10-2-2011

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/02/10/se-il-cane-abbaia-troppo-il-padrone.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...